Consigli su come risparmiare benzina

 

di Andrea, 24 marzo 2008

Risparmiare benzinaCon i prezzi del petrolio in continua ascesa e i conseguenti rincari di carburante, viaggiare in automobile sta diventando sempre più un "lusso". Anche chi possiede una vettura diesel è costretto, ormai, a sborsare quasi le stesse cifre della benzina verde. Se proprio non possiamo fare a meno dell'auto, vediamo come è possibile risparmiare carburante, in modo da ritardare il nostro "appuntamento" al distributore.

Stile di guida  

Per prima cosa, è importante adottare uno stile di guida fluido, specialmente in città: spesso vediamo automobili "sfrecciare" non appena scatta il verde, per poi fermarsi 100 metri più avanti ad un incrocio o ad un altro semaforo. Evitiamo questi comportamenti e manteniamo un'andatura costante, senza brusche frenate ed accelerazioni.

Marce alte

Passare alla marcia superiore quando il motore tocca i 2000/2500 giri consente un notevole risparmio di carburante e ci evita di sforzare troppo il motore.

Partenze a razzo

Durante la partenza il consumo di carburante è già di per sé molto alto; se poi vogliamo accelerare da 0 a 100 Km/h in pochi secondi, portando il motore al massimo dei giri, allora ci conviene preparare i soldi da spendere al prossimo distributore...

Finestrini chiusi, se possibile

Durante la marcia, tenere i finestrini chiusi consente di aumentare l'aerodinamicità della vettura e di conseguenza, di risparmiare benzina.

Folle, prima del rosso

Vediamo un semaforo rosso da lontano? Mettiamo il cambio in folle, in modo da sfruttare la velocità senza sforzare il motore; e se, arrivando in prossimità dell'incrocio, scatta il verde, possiamo inserire direttamente la seconda o la terza. In questo modo abbiamo evitato una fermata ed una ripartenza con un notevole consumo di carburante.

Autostrada, percorsi extra-urbani, lunghi tragitti

In tutti questi casi è importante tenere un'andatura uniforme, velocità costante, ed evitare accelerazioni e frenate brusche. Limitando la velocità, inoltre, possiamo ridurre drasticamente il consumo di benzina, senza tuttavia avere perdite significative in termini di tempo (ad esempio, viaggiando in autostrada a 110 Km/h anziché 130).

Carico del veicolo e portapacchi

Il portapacchi sul tetto va usato solo in caso di effettiva necessità, perché limita di molto l'aerodinamicità dell'automobile. Anche i carichi eccessivi all'interno dell'auto vanno evitati: svuotiamo quindi il portabagagli, se contiene oggetti inutili e pesanti.

Manutenzione

Tenere il veicolo sempre in perfetta efficienza, permette di limitare i consumi di carburante. È importante, perciò, sostituire periodicamente il filtro dell'aria, l'olio, le candele, controllare la corretta pressione degli pneumatici e verificare l'equilibratura delle ruote.

Seguendo questi pochi accorgimenti, riusciremo a ridurre i consumi di carburante con un conseguente beneficio per l'ambiente, oltre che per il portafoglio.

 

Link

Infine, per risparmiare ancora qualche centesimo, ecco un paio di link utili: in questi siti è possibile ricercare i distributori della propria città che praticano il miglior prezzo per benzina, gasolio, gpl e metano.

  • Prezzi benzina
    • Oltre ai prezzi offre informazioni utili, link alle compagnie e lo storico dei prezzi.
  • Pieno risparmio
    • Ricerca sulle mappe dei distributori e informazioni sui relativi prezzi